ruota, scapini luigi
ruota, scapini luigi, olio su tela,collezione-privata

 

La libertà è e risiede nelle tenebre.

Luigi scapini,from heart to moon, olio su tavola
Luigi scapini,from heart to moon, olio su tavola, viaggio sciamanico

La libertà si distoglie dal desiderio delle tenebre   

per tendere verso il desiderio della luce ed afferra le tenebre con la sua eterna volontà.

Le tenebre si sforzano di afferrare la luce della libertà, ma non possono raggiungerla perché si ripiegano su se stesse con il proprio desiderio e si ritrasformano da loro stesse in tenebre. 

Dall’impronta delle tenebre e dal desiderio di luce della libertà, che si contrappone all’impronta,

nasce nell’impronta il bagliore del lampo

come prototipo del fuoco.

Infatti la libertà si manifesta nell’impronta che l’accoglie in sé nella paura e della libertà non resta che un lampo.

Infatti l’impronta non può coglierla o trattenerla

poiché la libertà è impalpabile,

come un nulla, al di fuori e precedente l’impronta,

senza alcun fondamento.

È piuttosto l’impronta che si mostra nella libertà

e la libertà annulla la sua proprietà oscura e la sua essenza

e regna nelle tenebre con la mobilità che ha acquisito

senza cadere in loro balia.

[Jakob Bhöme, De Signatura Rerum, 1622]